Notte in biblioteca

ultimo anno alla scuola primaria e passaggio alla scuola secondaria segnato da un’esperienza significativa

NOTTE in BIBLIOTECA 

illustrazione di Anna Forlati

illustrazione di Anna Forlati

Nella crescita globale, in maniera particolare nella vita sociale di ciascun bambino, la lettura e la presenza dell’adulto ricoprono spazi e scenari strategici. Quando è una scelta consapevole, la lettura possiede una forte valenza educativa: è, infatti, una relazione privilegiata fra lettore e libro, all’intero della quale ritroviamo le dimensioni educative della libertà, dell’autonomia e del dialogo. E perché il bambino possa fare della lettura un piacere che aiuta a crescere, ci deve essere l’adulto che gli permetta di condividere le potenzialità degli spazi relazionali che il libro e la lettura possono aprire.
La biblioteca e il libro, gustati durante la notte, permetteranno di assaporare la parola scritta e i luoghi frequentati al mattino, da altri punti di vista. La notte in biblioteca scatenerà sicuramente un’ emozione calda e un ‘esperienza individuale e collettiva di gusto assai particolare.
Diventerà un’esperienza provocante, fuori dal quotidiano, capace di stuzzicare la lettura e l’uso degli spazi e di incentivare il piacere e la curiosità di leggere.
Con il sacco a pelo – e chissà quanti sogni – 38 bambini, di 10 anni proveranno per una notte il brivido di dormire fuori casa; e di addormentarsi in mezzo alle storie, cioè negli spazi della biblioteca La stanza dei sogni.
Notte in biblioteca sarà un’esperienza magica per questi bambini nel loro ultimo anno della scuola primaria. Lontani da genitori e parenti, ma attorniati dai colori e dal calore dei libri, passeranno l’intera notte tra il profumo di pagine scritte e illustrate.
Cosa portare: spazzolino e dentifricio, pigiama e ciabatte, sacco a pelo o materassino con coperta e cuscino, una pila, curiosità, allegria e… un pizzico di coraggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...